"La casa nasce dalla riflessione sul luogo, sulla sua situazione geografica ed il clima, ai quali reagisce mediante soluzioni distributive e un'attenta scelta
dei materiali" [P.Portoghesi]

Hotel Arenella

RICETTIVO/RISTORAZIONE

 Hotel Arenella

Progetto di ristrutturazione dello storico Hotel Arenella di Isola del Giglio (GR) al fine di adeguare gli spazi alle moderne esigenze degli ospiti.

In particolare, oltre alla sistemazione degli spazi comuni della hall e della sala soggiorno, su richiesta del committente, la progettazione si è focalizzata sulla riconversione del piano mansarda e dell’ex locale lavanderia in camere ad uso alberghiero.

Un’attenta progettazione ha fatto si che con una serie limitata di interventi ed un attento contenimento dei costi abbiano dato vita ad una serie di ambienti confortevoli e “freschi” assolutamente in linea con il carattere “leggero” che ci si aspetta da un luogo di vacanza.


La Ristrutturazione del Hotel Arenella

L’intervento ha in definitiva riguardato la ristrutturazione edilizia di un immobile ad uso albergo, costruito negli anni ’60, prospiciente il magnifico mare di Isola del Giglio. 
Edificio di dimensioni non eccessive, circa mq 1.500 di superficie lorda di pavimento articolati su quattro livelli per una cubatura complessiva di circa mc 4.500, ed un altezza massima di 11,50 m. 
L’edificio, che emerge dal profilo disegnato risulta adagiato a gradoni sul terreno che degrada fino al mare, frutto di alterazioni e ampliamenti successivi, è caratterizzato da un volume tipico degli anni 60 con rivestimento in pietra locale, serramenti in legno per le camere ed alluminio per gli spazi comuni, copertura discontinua in coppi e costituita da falde alternate fra loro. 
L’intenzione progettuale si è esplicitata in primo luogo attraverso una riqualificazione funzionale della struttura alberghiera, con una totale riorganizzazione e razionalizzazione degli spazi interni. Così ha portato alla realizzazione di un albergo con un maggior numero di stanze tutte dotate di un proprio bagno, e alla riqualificazione dei relativi servizi, a piano terra, tra cui un bar e ristorante, che si affacciano sulla splendida terrazza vista mare dell’immobile. 
Sono stati, inoltre, effettuati tutti quegli interventi necessari al superamento delle barriere architettoniche necessarie per i soggetti con diversa abilità e di adeguamento della struttura alle prescrizioni legate alla prevenzione incendi. In secondo luogo vi è stata un’attenta riprogettazione dell’involucro edilizio, volta a modificare sostanzialmente la presenza e l’incidenza dell’edificio nel contesto con l’eliminazione di tutte le superfetazioni realizate negli anni con materiali non adeguati tipo eternit e alluminio anotizzato. Tutto il lavoro è stato incentrato su un attenta scelta dei materiali volta a rendere l’impatto sull’ambiente del tutto compatibile con il contesto. 
L’edificio in pietra naturale ed intonaco bianco si innesta perfettamente nel contesto, “ripulito” da tutte le superfettazioni e gli aggetti del vecchio impianto, trattato con un intonaco bianco, essenziale, silenzioso. Al fine di contenere l’irraggiamento solare, molto rilevante in estate, le forature sono state ridotteal minimo e le murature sono state ricostituite ad alto spessore per usufruire della loro inerzia termica.